Uno per tutti, tutti per uno!

Abbiamo letto l’ennesima nota proveniente dal mondo medico sull’ormai mitico comma 566 della legge 190/2014. Che non apre ad alcun confronto costruttivo. Anzi utilizza il rifiuto al confronto e si trincera dietro posizioni acquisite che stanno cambiando rotta nei fatti, come nel resto d’Europa se non del mondo “

Senza noe

Con queste parole i presidenti di IPASVI (Infernieri), FNCO (Ostetriche) FNCTSRM (Tecnici radiologia) e CoNAPS (Associazioni professioni sanitarie),  scrivono alla Lorenzin in risposta alle ripetute provocazioni delle rappresentanze mediche.

E non si fanno mancare nulla: uno per tutti, tutti per uno!

documento \lettera su legge-stabilita-professioni-sanitarie-11-2-15

 

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.