Responsabilita’ professionale e sicurezza delle cure

 

Nel classico ping pong tra camera e senato, il ddl Gelli avanza…

cosa cambia per esempio?

…art 6 L’esercente la professione sanitaria che, nello svolgimento della propria attività, cagiona a causa di imperizia la morte o la lesione personale della persona assistita risponde dei reati di cui agli articoli 589 e 590 solo in caso di colpa grave”…

“È esclusa la colpa grave quando, salve le rilevanti specificità del caso concreto, sono rispettate le buone pratiche clinico-assistenziali e le raccomandazioni previste dalle linee guida come definite e pubblicate ai sensi di legge…

In altre parole, il sanitario che per imperizia provoca un danno a un paziente, non è punibile penalmente nel caso in cui abbia rispettato le linee guida o le buone pratiche assistenziali ….

Meditate gente, meditate

Testo al Senato

Sito Ansa

Sito MasterLex

Sito IPAVSI

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.