Mi presento, sono un TSRM

Altro capitolo interessante tra le best practice, nel sito dell associazione Canadese dei TSRM, riguarda le modalità di interazione tra operatore e paziente.  La soddisfazione alla prestazione dignostica\terapeutica, secondo le linee guida pubblicate, origina da un’ adeguata modalità di presentazione all’ utente.
In diversi contesti del Nord America, legati all’abiente assicurativo e privato, viene addirittura proposto un metodo codificato e riconosciuto da numerose organizzazioni come caposaldo della cura e soddisfazione del paziente :

the NOD approach

Si tratta, infatti, di un acronimo che indica gli elementi fondamentali da usare nell approccio al paziente
  • NomeStrettaMano
  • Occupation (professione)
  • Duty ( attività da eseguire)

Buongiono, mi chiamo Mario Rossi, sono un Tecnico di Radiologia, le farò una TC..

Bibliografia
  1. Kerr M. Words that matter – creating a culture of “always” at NYP. NYPress Newsletter. August 2010;12(8):6.
  2. Rabe G. UVC Placement. University of Iowa, Carver College of Medicine. Available at: www.uiowa.edu/~medtest/uvc/Rabe%20UVC-2006.pdf. Accessed July 21, 2010.
  3. Mucaria J. Implementing Patient Centered Care Initiatives in the Ambulatory Setting at New York-Presbyterian Hospital. Available at: http://www.pressganey.com/galleries/conference-handouts/Implementing%20Patient%20Centered%20Care%20Initiatives%20-%20Gungor,%20Chrzan%20and%20Owens.pdf. Accessed July 21, 2010.
  4. Trillium Health Centre. The Ideal Patient Experience. Trillium Health Centre Presentation.
  5. [No author listed]. A ‘Nod’ to patient needs boosts satisfaction rates. ED Manag. 2005;17(8):92–93.

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.