Cambiare tutto per non cambiare niente

Maurizio Guccione
Cittadino, Tsrm, Giornalista e Scrittore

Con queste parole si firma il collega direttamente coinvolto nelle vicende Toscane .

Rimango offeso, come uomo, come cittadino per questo modo assurdo. Rimango offeso come padre che vuole fermamente insegnare ai propri figli il valore dello Stato, delle sue istituzioni, nel ricordo di chi, prima di noi, ha lottato per garantirle, anche e soprattutto in anni bui dove l’attacco alle stesse era purtroppo costante. Sono pronto, infine, a collaborare con ogni singola istituzione che ho citato con lo spirito che ogni cittadino dovrebbe incarnare, perché questo significa difendere i princìpi costituzionali, significa garantire il senso dell’onestà trasmettendolo alle generazioni future, per non perdere, insomma, quel senso della memoria che in Italia sono tutti molto bravi a rievocare una volta l’anno, per qualcosa, per qualcuno.

Come non condividere?no-emoticon

Leggi l’articolo su QS

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.